Tennis, 6 mesi di squalifica per Shuai Peng: in campo a novembre

Estate da dimenticare per la tennista cinese Shuai Peng che in agosto ha ricevuto l’ordine di stare lontana dai campi fino al prossimo novembre. Sei mesi di squalifica per lei e 10 mila dollari di multa è quanto le è stato inflitto dalla Tennis Integrity Unit.

L’accusa nei confronti della Peng è di aver violato, obbligando la sua compagna di doppio a Wimbledon lo scorso anno, il Programma Anticorruzione. Secondo quanto riportato dal comunicato della TIU “Il professor Richard H. McLaren ha esaminato il caso durante un’udienza a Londra lo scorso 16 luglio. La sua decisione impone uno stop di 6 mesi, con 3 di sospensione, e una sanzione di 10 mila dollari di cui 5 mila sospesi a condizione che non vengano commesse ulteriori violazioni”.

Il rientro in campo della 32enne, attualmente nella top 100 del ranking singolare WTA – è 80esima – e alla posizione numero 20 della classifica di doppio, visto l’effetto immediato con il quale partirà la squalifica, è quindi previsto per il prossimo 8 novembre.

A denunciare l’evento fu proprio la Van Uytvanck che, in ogni caso, ha rifiutato l’offerta della collega: il prize money del primo turno. La Peng avrebbe proposto questo alla belga, classe 1994, appena saputo della possibilità di fare coppia con Sania Mirza.

Peng in carriera vanta 2 titoli individuali nel circuito maggiore (è stata semifinalista agli US Open nel 2014) e 21 trofei di doppio. Questo con due successi Slam, a Wimbledon nel 2013 e al Roland Garros 2014. Entrambi in coppia con Hsieh Su-wei di Taiwan.

Articolo precedenteRes Roma Calcio Femminile sabato l'esordio in campionato contro il Chievo Verona – SPORT DONNA
Articolo successivoSassari Torres Femminile: calcio a 9 e calcio a 11 per l'Academy 2017/18 – SPORT DONNA