Serie B, gironi A e B | Verso la 18ª giornata: l'analisi e le parole dei protagonisti – SPORT DONNA

Mancano solo 5 giornate alla fine del campionato di serie B, ma in tutti i gironi ci sono ancora in palio posizioni importanti tra promozioni e salvezze che mantengono vivo l’interesse verso le partite di domenica pomeriggio alle 15.

GIRONE A – Il girone A è aperto ad ogni evenienza sia per quanto riguarda la promozione visto che in soli tre punti troviamo Como 2000 (43), Firmauto Valpolicella (41) e Inter Milano (40). Nella 18ª giornata le comasche affronteranno l’Atletico Oristano in piena lotta per non retrocedere, meno ostici dovrebbero essere gli incontri Firmauto Valpolicella-Bocconi Milano e Azalee-Inter. Detto dell’Atletico Oristano, appuntamenti importanti anche per le altre due squadre sarde impegnate a evitare una retrocessione che potrebbe significare la loro scomparsa, visto che in Sardegna non esiste la serie C. Attenzione massima quindi per Villacidoro-Fort. Mozzecane e Animo e Corpo Orbica-Caprera.

Di seguito tutte le gare in programma domenica 24 aprile: Milan Ladies-Real Meda Villacidoro-Fort. Mozzecane Bocconi Milano-Firmauto Valpolicella Anima e Corpo Orobica-Caprera Atletico Oristano-Como 2000

Azalee-Inter Milano

GIRONE B – In questo girone la lotta per la promozione è apertissima tra Jesina e Pro San Bonifacio che sono appaiate a quota 37 punti. Subito dopo di loro il temibile Grifo Perugia a -6 ma che potrebbe riavvicinarsi alla testa della classifica battendo in casa proprio il Pro San Bonifacio nella gara di domenica. Scontro sulla carta men ostico per lo Jesina che affronta il casa il Gordige che, già matematicamente salvo, non ha più nulla da chiedere al campionato. Sul fondo della classifica sempre a quota zero c’è il Foligno, con 11 punti il New Team Ferrara cerca la matematica salvezza contro l’Azzurra San Bartolomeo.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Il responsabile del Pro San Bonifacio, Federico Agresti: “Pensavamo di essere una squadra impostata per raggiungere la salvezza, forse anche per questo ora che siamo così in alto non abbiamo paura di nessuno. Nella nostra squadra ci sono stanti giovani che stanno crescendo ma ad inizio campionato non potevamo sapere se avrebbero retto la pressione. Stiamo giocando bene nonostante un po’ di sfortuna. Non abbiamo paura del Grifo Perugia, vogliamo giocarci la gara”.

Di seguito tutte le gare in programma domenica 24 aprile: Marcon-Trento Clarentia Grifo Perugia-Pro San Bonifacio Azzurra San Bartolomeo-New Team Ferrara Foligno-Padova Jesina-Gordige

Vicenza-Graphicstudio Pordenone

Articolo precedenteCiclismo, annuncio choc della Vogel “Sono paralizzata” – SPORT DONNA
Articolo successivoSan Zaccaria, la carica del pres. Macori: “Stagione dura, ma vogliamo restare in A” – SPORT DONNA