Serie B, girone A e B | Verso la 3ª giornata: l’analisi e le parole dei protagonisti – SPORT DONNA

Ad eccezione di Empoli e Caprera che avevano già giocato nell’anticipo della scorsa domenica, tutto il resto della serie B è pronto a scendere in campo nel pomeriggio di domenica 30 ottobre per la ripresa del campionato dopo la sosta delle Nazionali. Via alla terza giornata di serie B.

GIRONE A – L’Empoli, battendo il Caprera, è scattato in testa alla classifica con 7 punti ma attenzione alla Novese che battendo in trasferta l’Amicizia Lagaccio avrebbe l’occasione di fare punteggio pieno e scavalcare le empolesi. Musiello, Juventus e Torino proveranno invece a togliere lo 0 dalla classifica.

Di seguito tutte le gare della 3ª giornata di campionato:
ALESSANDRIA-MOLASSANA BOERO A.S.D. AMICIZIA LAGACCIO C.FEMM.-NOVESE ATLETICO ORISTANO C.F.-FEMMINILE JUVENTUS TORINO EMPOLI LADIES-C.F. CAPRERA 0-4 (anticipo di domenica 23 ottobre) MUSIELLO A.C. SALUZZO 90-LIGORNA 1922

TORINO-LUCCHESE FEMMINILE

GIRONE B – Girone con tre squadre a punteggio pieno, ovvero Vittorio Veneto, Castelvecchio e Padova. Occhio anche al Sassuolo coi suoi 4 punti e tanta voglia di emergere che deriva anche dal nuovo percorso intrapreso col settore maschile. In questa giornata scontro più interessante del girone potrebbe davvero essere quello tra le neroverdi e il Padova.

Di seguito tutte le gare della 3ª giornata di campionato:
Calcio Padova-Sassuolo Federazione Sammarinese-Arezzo Gordige-Marcon Imolese-Castelvecchio New Team Ferrara-Femminile Pescara Permac Vittorio Veneto-Udinese

Grifo Perugia-Vitus Padova

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI –Così Alice Bonassi dell’Udinese: “Domenica sarà una partita molto dura, perché ci troviamo davanti una squadra forte e con diverse giocatrici d’esperienza. Noi cercheremo di fare del nostro meglio, senza tirarci indietro. Per quanto mi riguarda cercherò di dare sicurezza alla squadra e di aiutare le mie compagne”.

Articolo precedenteKathy Switzer, l'incredibile storia della prima donna maratoneta – SPORT DONNA
Articolo successivoSan Zaccaria, mister Nardozza: “Contro la Fiorentina ottimo primo tempo” – SPORT DONNA