Under 19: Piazza sottotono, Caruso prova a illuminare ma non basta – SPORT DONNA

Al cospetto dell’Italia c’era la Svezia, una nazionale capace di vincere due delle ultime cinque edizioni dell’Europeo Under 19. Nei primi 20 minuti di gara la differenza non si è vista, poi alla lunga lo strapotere fisico svedese è venuto a galla e l’Italia non è riuscita a sfruttare le ripartenze come invece voleva mister Sbardella.

LE NOSTRE PAGELLE

Piazza 5 – Stranamente poco concentrata e approssimativa nelle uscite. Evita di combinare un pasticcio con la sua difesa al 33′, salvando sulla linea, ma è sfortunata sull’autogol che arriva poco minuti dopo. Nella seconda rete l’errore è tutto suo. Sbagliano anche i migliori.

Lenzini 6 – I problemi maggiori arrivano dalla sua fascia, è costretta a restare sulla linea difensiva senza spingere troppo.

Tortelli 6 – Ha una vita dura con lo strapotere fisico svedese ma prova a fare muro in tutti i modi.

Merlo 6 – Attenta e pulita. Al 74′, dopo una partita in allerta, ha la forza di fare un intervento chirurgico in scivolata, senza commettere fallo in area di rigore.

Mella 6+ – Riesce a spingere di più in fase d’attacco rispetto a Lenzini.

Caruso 6.5 – Le illuminazioni partono quasi tutte dai suoi piedi, un po’ meno precisa del solito ma nettamente la migliore delle sue. Ingenua sull’ammonizione ad inizio gara.

Cavicchia 6 – Prova ad impostare e alzare in baricentro, intanto fa legna in mezzo al campo per provare a contenere le avversarie.

Regazzoli 5.5 – Tanta fatica a contenere il centrocampo avversario. (Dal 79′ Mascarello sv)

Glionna 5.5 – Ci mette la personalità nell’uno contro uno ma non basta per incidere.

Marinelli 5.5 – Si fa tutta la fascia e, forse un po’ anche per questo, non trova la lucidità. Si costruisce una buona occasione ad inizio gara ma pecca di egoismo e conclude in maniera debole. (Dal 54′ Del Stabile 5.5 – Si trova sulla testa una buona palla per il 2 a 1 ma non trova l’impatto col pallone. Peccato)

Cantore 5.5 – Fa la guerra, ma fatica a trovare palloni giocabili. (Dal 65′ Serturini sv)

Articolo precedentePrimavera: tanti benefici, qualche problemino – SPORT DONNA
Articolo successivoHome fitness: facili esercizi per gli addominali – SPORT DONNA