Addio a Fides Romanin, la prima donna italiana portabandiera ai Giochi olimpici, pioniera dello sci di fondo. L’ex atleta azzurra si è spenta a Forni Avoltri (Udine), sua città natale, all’età di 84 anni. Il suo nome è entrato nella storia: è stata la prima azzurra, ai Giochi olimpici di Oslo 1952, ad avere l’onore, non ancora maggiorenne di fare da portabandiera della squadra italiana. Insieme a Ildegarda Taffra, fu la prima donna italiana a partecipare a una gara olimpica dello sci di Fondo.
Romanin, che vestì i colori della Monte Coglians, partecipò anche ai Mondiali di Falun 1954 e nel suo palmares vanta 10 medaglie ai Campionati Italiani, ottenute tra il 1951 e il 1959, con due ori, cinque argenti e tre bronzi.
Il 12 novembre avrebbe compiuto 85 anni. Rattristata particolarmente Manuela Di Centa, carnica come Fides, che la ricorda così: “Non ha vinto medaglie ma tutte le nostre medaglie, quelle arrivate dopo di lei, appartengono idealmente a lei che mi ha guidato nel percorso da atleta e dirigente. Ciò che è successo a noi azzurre lo si deve al suo cammino aperto”.
Il Coni ricorda come “La sua stella ha attraversato la storia dello sport azzurro, scrivendola in modo indelebile. E continuerà a splendere per sempre, in nome di un primato che non si dimentica”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!