Il Torneo tre stelle di  Qinzhou si è colorato di azzurro. Già perché Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth sono riuscite a conquistare la medaglia d’argento confermando di essere di nuovo tornate in grandissima forma e pronte per ogni traguardo.
Le due atlete allenate da Terenzio Feroleto, dopo aver conquistato l’accesso alla gara valevole per la medaglia d’oro grazie al successo per 2-0 (21-19, 21-14) sulle statunitensi Sponcil-Claes, si sono dovute arrendere al tie-break alle brasiliane Ana Patricia/Rebecca brave a ribaltare l’iniziale vantaggio delle azzurre (21-18, 15-21, 12-15). Marta e Viki, dopo un buon avvio, hanno ceduto alle avversarie che hanno saputo approfittare di qualche incertezza del duo tricolore.
Le due ragazze dell’Aeronautica Militare continuano comunque il loro ottimo percorso da quando sono tornate a giocare assieme (era fine luglio). Da allora infatti hanno collezionato una vittoria nel due stelle di Agadir, un nono posto nel Major di Vienna e un quinto posto nel 4 stelle di Mosca; risultati che stanno rilanciando la formazione azzurra nel panorama internazionale dopo i due anni di squalifica scontati da Orsi Toth.

Quando ti metti al collo una medaglia c’è sempre soddisfazione – spiega Marta Menegatti – Anche se ci siamo fermate a un passo dalla vittoria siamo felici di quanto siamo riuscite a fare. È stato un torneo in crescendo anche se loro obiettivamente hanno avuto qualcosa in più in finale. Per noi queste sono iniezioni di fiducia notevoli che ci permettono di continuare a lavorare con continuità. Ciò che mi fa essere ancora più fiduciosa è che ci sono margini di miglioramento importanti quindi ci alleneremo per continuare su questa strada”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche la compagnaSono contentissima per ciò che stiamo facendo da quando siamo tornate assieme – afferma Viktoria Orsi Toth – Ovviamente sono un po’ seccata per il fatto di non essere riuscite a vincere un’altra medaglia d’oro ma devo imparare a concedermi la felicità di momenti come questi. In generale il bilancio del torneo è positivo ma se devo trovare ciò che non ha funzionato in questa finale sicuramente c’è il mio side out nel quale avrei potuto fare meglio. Credo che in questo periodo stiamo facendo bene, abbiamo il focus giusto e vogliamo continuare a ben figurare conquistando punti importanti ”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!