Altri sport

Bocce / Scopriamo la Borgonese: giovani promesse crescono con le “big”

IMG_20181213_082802

Campionato di serie A femminile bocce specialità “Volo”: la Borgonese rosa, squadra Valsusina quest’anno composta in parte anche da campionesse liguri, fa trasferta in Friuli ma non riesce a portare a casa i fatidici due punti.
Ciononostante, le prestazioni delle atlete sono state positive: la carcarese e azzurra fuoriclasse Francesca Carlini al suo rientro vince entrambe le prove a coppie e in individuale. Vince anche la spezzina Josella Lombardi (ex ct della Nazionale femminile) in coppia con la forte atleta valsusina Micol Perotto nella specialità a coppie. Nel tiro progressivo, la genovese italo-marocchina e detentrice di un record continentale africano Leyla Ziliotto conquista un’eclatante vittoria ai danni della nazionale italiana Virginia Venturini con il punteggio di 29 a 28.
Buona anche la prestazione della giovane ed indiscutibile promessa torinese Marika De Petris che con l’ottimo punteggio di 19 si arrende ai 30 punti della pluricampionessa mondiale Caterina Venturini nel tiro di precisione. La Borgonese, infine, può avvalersi anche dei talenti della saviglianese Chiara Mellano (medaglia di bronzo nel combinato agli ultimi campionati italiani) e della valbormidese Federica Negro (in passato vice campionessa del mondo a coppie), nonché dell’esperienza di Fulvia Basso e Marzia Minoja. Giada Bertolusso, infine, leva 2003, è la più giovane giocatrice della rosa (eh già, le bocce sono uno sport davvero per tutti: donne, uomini, anziani, bambini e  ragazzine).
Le ragazze sono guidate dalla Ct Paola Alpe. Prossimo appuntamento sarà nuovamente nel triveneto dove è prevista un’impegnativa doppia trasferta.