Brutta pagina di sport in Bosnia dove, durante una gara di Campionato la giocatrice Silvija Sekačić ha letteralmente perso la testa. Sul finire del match infatti, la calciatrice ha placcato e scaraventato a terra l’avversaria, Adna Ljubanović cominciando a riempirla di pugni. A fermare l’aggressione è stato l’intervento del direttore di gara e delle giocatrici delle due formazioni.

“Non mi importa nulla della radiazione: l’importante è che l’ho picchiata” ha dichiarato la giocatrice a fine gara. Dopo l’accaduto Sekačić ha addirittura pubblicato una foto su Instagram nella quale, in una posa da pugile, si vanta dell’aggressione nei confonti dell’avversaria.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!