Calcio

Calcio/Chloe Logarzo: c’è un po’ d’Italia tra le fila dell’Australia

Credits: Getty Images

L’’Australia, battuta dall’Italia domenica scorsa, questa volta non sbaglia e conquista tre punti nella seconda gara del suo Mondiale Nell’emozionante gara contro il Brasile sono le “Matildas” a spuntarla ma nella vittoria delle australiane c’è anche un po’ di Italia.
A colorare d’azzurro la divisa gialloverde è Chloe Logarzo protagonista della sfida tra le due formazioni più accreditate del girone. O almeno così si pensava all’inizio di questo Mondiale guardando il ranking FIFA.
La numero 6 delle Matildas, autrice dell’assist vincente per il primo gol dell’Australia e della rete del momentaneo 2-1, infatti ha origini italiane. Dal cognome, Logarzo, facile intuire che il ramo italiano sia quello paterno.
Come scrive lei stessa nella sezione biografia del suo sito internet, chloelogarzo.com, il pallone era nel suo destino. Nata il 22 dicembre così come Giuseppe Bergomi non poteva fare altrimenti.
Ma a volte il calcio da tanto quanto ti toglie e così a 19 anni la scelta di abbandonare. Il richiamo però è troppo forte e allora ripresi gli scarpini arriva anche la chiamata, tanto attesa, della Nazionale. Adesso con orgoglio può definirsi una Matildas.
Il 2019 per lei non sarà solo l’anno della Coppa del Mondo. Dopo le prime esperienze in patria e le avventure nel nord Europa tra Svezia e Norvegia quest’anno ha calcato i campi della NWSL con la maglia delle Washington Spirit in prestito dal Sydney FC.
Chissà se avrà mai pensato di indossare la maglia dell’Italia invece che quella dell’Australia. Probabilmente no, visto che – impossibile negarlo – in patria il movimento del calcio femminile è decisamente più sviluppato e, conosciuto con quanto impegno, quanta grinta e quanta determinazione ha prima inseguito e poi conquistato la maglia della nazionale australiana. Ma non importa: il cielo sullo stadio La Mosson e su Montpellier è comunque un po’ (anche) azzurro.

View this post on Instagram

S U P E R W O M A N #5

A post shared by Chloe Logarzo (@chloelogarzo) on

Informazioni sull'autore

Diletta Barilla

Diletta Barilla

Da sempre appassionata di sport seguo prevalentemente il calcio, anche nella sua versione più “grezza” il soccer della lega americana. Sarà forse per la data di nascita, il 4 luglio, ma ho un debole per gli atleti a stelle e strisce e tutto lo sport made in USA. La racchetta da tennis sempre a portata di mano, il pallone come mantra

Commenta

Clicca qui per commentare