Cresce l’attesa per la nuova giornata del campionato di calcio di Serie A femminile  che vede il Milan solo in vetta inseguito da Juventus e Fiorentina. Vediamo nel dettaglio cosa ci aspetta.

Atalanta-Roma

L’Atalanta Mozzanica è chiamata a una gara complessa contro la Roma, per questo su Twitter Francesca Vitale chiama a riunione tutti i tifosi nerazzurri: “Domani ci sarà la sfida contro la Roma, vi aspettiamo numerosissimi per sostenerci“. La Dea al momento è terzultima a sette punti, ma proprio grazie alla vittoria di domenica alle 12.30 ha rialzato la testa e dimostrato di essere squadra dalle grandissime potenzialità. Le giallorosse dopo una partenza col freno a mano tirato hanno raccolto 10 punti nelle ultime tre gare e sono in fase di grande rilancio.

Bari-Florentia

Le Pink Bari arrivano a questa sfida sulle ali dell’entusiasmo del compleanno festeggiato da Roberta Aprile, diventata maggiorenne appena due giorni fa. Una festa che ha tirato su il morale dopo la bruttissima sconfitta contro la Juventus che obbligava la squadra pugliese in fondo alla classifica. Un altro passo falso dopo che la vittoria contro l’ASD Verona che aveva permesso di fare i primi tre punti della stagione. Dall’altra parte c’è una Florentia reduce da quattro punti nelle ultime due gare disputate.

Chievo Verona-Tavagnacco

La sfida mette di fronte due squadre divise in classifica da appena un punto e con voglia di uscire da una posizione di classifica non proprio favorevole. In settimana il Tavagnacco ha ufficializzato l’arrivo dell’attaccante finlandese classe 1997 Heidi Kollanen che già sabato scorso era allo stadio per assistere alla gara contro il Sassuolo. Oggi potrebbe debuttare o magari partire almeno dalla panchina. Heidi Kollanen quest’anno ha partecipato alla Naisten Liga, in Finlandia con la maglia del PK-35 Vantaa, giocando 22 partite e mettendo a segno 15 reti.

Milan-Orobica

Il Milan guida ancora la classifica della Serie A di calcio femminile, nonostante il pareggio esterno contro la Florentia nell’ultimo turno. Le rossonere vogliono vincere anche per dedicare il successo a Raffaella Manieri, il capitano rossonero infatti appena tre giorni fa ha compiuto 31 anni, festeggiata sulla pagina ufficiale di Instagram della società rossonera. L’Orobica invece è penultima e reduce da quattro sconfitte di fila. La squadra ospite ha il peggior attacco della categoria con appena una rete segnata in sette partite giocate.

 

SASSUOLO-VERONA

I neroverdi arrivano alla gara contro le scaligere in un momento complesso. Nonostante il Sassuolo sia quarto in classifica, a cinque punti dal Milan capolista, viene da appena due punti nelle ultime tre partite giocate. Ancora peggio però l’ASD Verona che è in ottava posizione e reduce da quattro ko di fila. Tra gli ospiti sono comunque diversi i talenti giovani sui quali ci sono le lenti dei talent scout di tutta Europa dall’inglese Shameeka Nikoda Fishley alla finlandese Riikka Hannula.

Fiorentina-Juventus

Le due squadre sono appaiate in testa alla classifica, seguendo il Milan capolista rispettivamente a 15 e 16 punti. Le viola sono dietro di un punto, ma hanno una gara da recuperare contro la Pink Bari. In vista della gara tra viola e bianconere ha parlato Ilaria Mauro. L’attaccante della squadra toscana si è confrontata coi microfoni di TuttoJuve, sottolineando: “Mi aspetto una Juventus come sempre, aggressiva e determinata. Ha avuto qualche problema nelle ultime gare ma verranno qui con la voglia di vincere. Dovremo stare molto attente alle loro ripartenze e puntiamo a fare una buona partita. Io la loro bestia nera? Un po’ sì, ma ogni partita ha storia a sè e il nostro intento è quello di non adagiarci sugli allori pensando alle gare fatte in precedenza“.
I biglietti sono acquistabili direttamente allo stadio Bozzi il giorno della gara.

Le gare

24/11 ore 14.30
Atalanta-Roma
Bari-Florentia
Chievo Verona-Tavagnacco
Milan-Orobica
Sassuolo-ASD Verona

25/11 ore 12.30
Fiorentina-Juventus

Classifica

Milan 17
Juventus 16
Fiorentina* 15
Sassuolo 12
Florentia 11
Roma 10
Tavagnacco 8
ASD Verona, Chievo Verona, Atalanta 7
Orobica, Bari* 3

* una partita in meno

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!