Dopo la pausa per la Nazionale è tornata la Serie A di calcio femminile, nel pomeriggio si sono giocate cinque gare. Emozioni, pioggia di gol e qualche sorpresa come quella che arriva da Firenze con il Milan fermato dalla Florentia. La giornata si concluderà con il posticipo di domani alle ore 12.30 Orobica-Atalanta che sarà trasmessa da Sky Sport.

ASD VERONA- FIORENTINA 2-6
RETI: 28′, 78′, 91′ Clelland (F), 38′ Mauro (F), 40′ Vigliucci (F), 62′ Bonetti (F), 71′ Baldi (V), 73′ Rus (V)
Hellas Verona Women: Forcinella, Osetta, Meneghini, Giubilato, Molin, Nichele (1′ st Bardin), Rus, Dupuy, Wagner, Pasini (19′ st Baldi), Harsanyova (41’pt Ambrosi). A disposizione: Fenzi, Manno, Veritti, Poli. All.Sara Di Filippo.
Fiorentina Women’s FC: Durante, Guagni (19′ st Ripamonti), Agard, Tortelli, Vigilucci, Catena (1′ st Adami), Fusini, Parisi, Breitner, Clelland, Mauro (12′ st Bonetti). A disposizione: Ohrstrom, Jaques, Caccamo, Philtjens. All.Antonio Cincotta.

Travolgente la formazione viola che supera 6-2 l’ASD Verona fuori casa. Decisiva Clelland che ha segnato una tripletta, aprendo e chiudendo la partita. Le reti di Mauro, Vigliucci e Bonetti avevano però ampiamente chiuso la gara così, le reti nell’ultimo quarto d’ora di Baldi e Rus non sono bastate alla padrone di casa per provare una rimonta impossibile.

 

FLORENTIA – MILAN 1-1
RETI: 23’st Bergamaschi (M), 39’st Rinaldi (F).
FLORENTIA (4-3-3): Marchitelli; Filangeri, Dongus, Tona, Rodella; Vicchiarello, Domenichetti, Roche; Gnisci, Rinaldi, Zazzera. A disp. Leoni, Campagni, Hilay, Toomey, Lotti, Ferrandi, Nencioni. All. Carobbi.
MILAN (4-3-1-2): Korenciova; Heroum, Fusetti, Manieri, Tucceri; Alborghetti, Moreno, Carissimi; Giugliano; Sabatino, Giacinti. A disp.: Ceasar, Mendes, Zigic, Bergamaschi, Cacciamali, Coda. All.: Morace.
ARBITRO: Paolucci di Lanciano.

La Florentia ferma la capolista Milan, reduce dalla grande vittoria contro la Juventus. I rossoneri erano passati in vantaggio alla metà della ripresa con un gol di Bergamaschi, credendo di poter continuare la loro scalata. A sei minuti dalla fine però Rinaldi pareggia con un gran gol una gara che sembrava persa. Ancora una volta le padre di casa dimostrano di aver preso le misure al campionato e di non temere alcun avversario. Applausi.

JUVENTUS- BARI 5-0
RETI: 12′ rig. Galli, 14′ Bonansea, 25′ Caruso, 36′ Girelli, 2′ st Gama
Juventus Women (4-3-3): Giuliani; Hyyrynen, Ekroth, Gama (10′ st Sikora), Boattin; Cernoia, Galli (18′ st Nick), Caruso, Girelli (10′ st Glionna), Aluko, Bonansea. A disp. Russo, Bacic, Panzeri, Salvai. All. Guarino
Pink Bari (5-3-2): Aprile; Santoro, Di Bari, Novellino (30′ Marrone), Patterson, Soro; Petkova (1′ st Strisciuglio), Vivirito (32′ st Cangiano), O’Neill; Pasqualini, Parascandolo. A disp. Balbi, Quazzico, Ceci, Pittaccio. All. D’Ermilio
ARBITRO: Picchi di Lucca

Dopo il brutto ko contro il Milan di due domeniche fa le ragazze  bianconere tornano a vincere e lo fanno con un travolgente 5-0 contro il Pink Bari. La partita ha dimostrato come la squadra non sia assolutamente in crisi, anzi il pareggio in contemporanea del Milan restituisce la testa della classifica in coabitazione proprio coi rossoneri.

ROMA-CHIEVOVERONA 7-1
RETI: 15′ Ciccotti, 26′ Tarenzi, 41′, 66′ Serturini, 57′ Bartoli, 71′ Greggi, 73′ Lipman, 77′ Di Criscio
ROMA (4-3-3): Pipitone; Soffia (64′ Labate), Lipman, Di Criscio, Bartoli; Greggi, Bernauer, Ciccotti (83′ Coluccini); Bonfantini, Piemonte, Serturini (67′ Carter). A disp.: Casaroli, Corrado, Pugnali, Zecca. All. Elisabetta Bavagnoli
CHIEVO VERONA (4-2-3-1): Sargenti; Ledri, Salamon, Motta, Riboldi; Sardu, Prost; Pirone, Boni, Fuselli (59′ Mascanzoni); Traenti. A disp.: Raicu, Tunoaia, Zamarra, Mason, Tardini, Varriale  All. Luca Bittante

La Roma ha preso finalmente il volo. Dopo un inizio di stagione molto complicato la squadra giallorossa della Bavagnoli travolge 7-1 il Chievo Verona e si lancia nella parte alta della classifica in cerca di un ulteriore salto in avanti per provare a lottare per il titolo.

TAVAGNACCO – SASSUOLO 1-1
RETI: 16’ McSorley (S) 85′ Ferin (T)
TAVAGNACCO: Bonassi, Frizza, Mella, Mascarello, Ferin, Cecotti, Erzen, Cavicchia (74’ Winter), Zuliani, Errico, Camporese A disposizione: Moro, Perin, Blasoni, Tomasi, Sevsek, Virgili. Allenatore: Rossi
SASSUOLO: Thalmann, Bursi, Pettenuzzo, Pondini, Iannella (45’ Martinovic), Dalesczcyk, Ferrato, Giurgiu, McSorley (67’ Tudisco), Lenzini, Battelani. A disposizione: Tasselli, Giatras, Oliviero, Brignoli, Faragò. Allenatore: Piovani
ARBITRO: Vingo di Pisa

Probabilmente questa è gara è stata la meno spumeggiante del pomeriggio, ma considerato il momento delle due squadre era alquanto prevedibile. Pronti via McSorley apre la gara e riesce a portare avanti le ospiti. I padroni di casa però pareggiano all’ultimo istante, a cinque dalla fine segna Ferin.

Tabellino e cronaca di #TavagnaccoSassuolo su https://t.co/EWPyuRPpYt #ForzaSasol #Femminile 🖤💚 pic.twitter.com/la29eYFdfX

— U.S. Sassuolo (@SassuoloUS) 17 novembre 2018

I risultati della giornata

ASD Verona-Fiorentina 2-6
Florentia-Milan 1-1
Juventus-Bari 5-0
Roma-Chievo Verona 7-1
Tavagnacco-Sassuolo 1-1

Classifica

Milan 17
Juventus 16
Fiorentina* 15
Sassuolo 12
Florentia 11
Roma 10
Tavagnacco 8
ASD Verona 7
Chievo Verona 7
Atalanta* 4
Orobica* 3
Bari* 3
*una partita in meno

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!