Amiche e amici di Sportdonna buongiorno. Tra poche ore si saprà chi avrà vinto lo scudetto della Serie A di calcio femminile, quali saranno le squadre qualificate per la Champions e chi tra Chievo e Bari accompagnerà l’Orobica Bergamo in Serie B. Insomma novanta minuti altamente spettacoli che vivremo insieme collegandoci in tempo reale dai quattro campi. Buon divertimento!

VERONA-JUVENTUS WOMAN 0-3
VERONA: Forcinella, Dupuy, Ambrosi, Meneghini, Molin; Nichele, Bardin, Wagner; Giubilato, Rus, Pasini
JUVENTUS: Giuliani; Hyyrynen, Ekroth, Gama, Sikora; Galli (65′ Cernoia), Pedersen, Caruso; Bonansea, Aluko, Girelli (dal 71′ Cantore)

Bella partita a Verona con la squadra padrona di casa che parte subito forte mettendo in difficoltà la Juventus alla caccia dello scudetto. Al ventesimo grande occasione per la gialloblù Pasini che con un bel tiro sfiora il palo. 26′ ci prova Bonansea da fuori area con un bel pallonetto ma il portiere in due tempi blocca. Un minuto dopo Verona ancora protagonista con Pasini fermata all’ultimo da Gama. GOL! 32′: Juventus in vantaggio. Da calcio d’angolo sponda di testa di Girelli, arriva Enroth che non sbaglia da pochi passi. Ora la Juventus è di nuovo in testa alla classifica nonostante il vantaggio della Fiorentina.
39′ palo di Barbara Bonansea, con una girata davvero incredibile. Gesto tecnico pazzesco.
45′: Prodezza di Forcella su conclusione di Girelli.
FINE PRIMO TEMPO
SECONDO TEMPO
La Juventus gioca con grande convinzione. Forte del vantaggio  del pareggio che sta maturando a Firenze la squadra bianconera sente davvero vicino lo scudetto.
GOL della JUVENTUS!: al 56′ Girelli porta a due le reti per la Juventus!
65′: occasione per il Verona dopo una bella azione sulla destra, ma Nichele da buona posizione strozza troppo il pallone che termina sul fondo
GOL DELLA JUVENTUS: al 68′ Aluko da pochi passi batte il portiere. Può iniziare la festa bianconera


FIORENTINA-AS ROMA 2-1
FIORENTINA:
Ohrstrom; Guagni, Tortelli, Breitner, Adami; Parisi, Mauro, Vigilucci; Catena, Philtjens; Agard.
ROMA:
Pipitone; Soffia, Swaby, Corrado, Bartoli; Ciccotti, Bernauer, Greggi; Bonfantini, Pugnali, Serturini.

Partita molto nervosa, due ammonite nella Roma già nei primi venti minuti. Fiorentina vicina al gol al 26′ con Catena che da buona posizione costringe Pipitone a mettere in angolo con una bella parata. GOL! Mauro porta in vantaggio la Fiorentina che in questo momento sarebbe Campione d’Italia. Ancora Mauro vicina al gol, sfiora il palo alla sinistra del portiere.
40′: GOL della Roma. Serturini mette una area per Pugnali che colpisce a rete.
41: la giallorossa Bartoli salva sulla linea negando la gioia della doppietta a Mauro
Nel secondo tempo la Fiorentina con Mauro e Guagni ci prova in ogni modo per blindare la zona Champions ma la Roma resiste. Nel finale anche Adami ci prova, palla sul fondo di poco.
GOL DELLA FIORENTINA: su rigore Vigiluggi nel finale segna il gol del vantaggio

MILAN-CHIEVO VERONA 1-2
MILAN: Sargenti, Mascanzoni, Daiana, Zanoletti, Ledri, Motta; Sardu, Fuselli, Boni; Tarenzi, Pirone
CHIEVO:: Karenciova; Tucceri, Fusetti, Carissimi, Heroum; Alborghetti, Giugliano, De Moraes; Longo, Sabatino, Coda
Il Chievo parte subito forte mettendo in difficoltà il Milan in un paio di occasioni. Intorno al ventesimo la squadra rossonera sembra iniziare a girare meglio e con più convinzione ma fatica molto a trovare gli spazi. Davanti si sente l’assenza improvvisa di Giacinti fermata da un attacco influenzale.
GOL del Chievo! al 3′ del secondo tempo errore della difesa del Milan, ne approfittano le ragazze gialloblù che trovano una rete importantissima con Pirone
GOL DEL CHIEVO! Tarenzi porta a due le reti per la sua squadra che ora sente la A più sicura.
GOL DEL MILAN!: Alborghetti accorcia le distanze a meno di dieci minuti dalla fine


PINK BARI-ATALANTA MOZZANICA 1-2
Il Bari per salvarsi ha un solo obiettivo: la vittoria. Botta  e riposta nei primi quindici minuti. L’Atalanta torna in vantaggio e in questo momento il Bari è in Serie B con il Chievo salvo.

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!