Con la fine degli US Open, ultimo Slam della stagione, si aggiorna anche la classifica del ranking mondiale femminile. La WTA – Women Tennis Association – ha stilato la nuova classifica sommando, ai punteggi precedenti, tutti i bonus guadagnati dalle giocatrici durante il torneo.

Nonostante la brutta sconfitta al primo turno del torneo americano che ha segnato un nuovo record negativo nell’era degli Open, Simona Halep si conferma al primo posto in classifica con 8061 punti. Seconda posizione per la danese Caroline Wozniacki che raggiunge quota 5975. Se il distacco dalla testa resta ampio lo stesso non si può dire lo stesso per il terzo posto. Con circa 500 punti di distacco, il gradino più basso del podio se lo aggiudica Angelique Kerber che si ferma a 5425.

Entra nella Top 10 anche la vincitrice dello Slam statunitense, la giapponese Naomi Osaka che “vola” al settimo posto. E dalle prime 10 posizioni, invece, esce Venus Williams che “precipita” al numero 21. La sorella, Serena – dopo la conquista della finale – si classifica 16esima, 5 posizioni davanti alla maggiore.

La prima delle azzurre in classifica è Camila Giorgi che conquista il 37esimo posto e permette all’Italia di aver almeno una rappresentante tra le prime 50 giocatrici del mondo. Martina Di Giuseppe, Deborah Chiesa e Martina Trevisan si classificano – rispettivamente – alle posizioni numero 192, 196 e 198.

Nella Top 100 invece resta un’altra azzurra, Sara Errani. La tennista bolognese è ancora ai margini per squalifica e non potrà scendere in campo prima di Febbraio del prossimo anno. Nonostante il periodo forzato di inattività la Errani riesce a mantenere una posizione tra le prime cento giocatrici del mondo.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!