Una vittoria e una sconfitta, bilancio in pari per il Cuneo neopromosso in questo primo scorcio di campionato. “Sono soddisfatta – ha spiegato il presidente Eva Callipo a campioni.cn – perché nonostante i molti innesti la squadra si sta amalgamando bene, lo si vede nelle trame del gioco”.

E ancora: “Due gare, una vittoria splendida in casa al debutto contro il San Zaccaria e una sconfitta -2 a 1 con il Mozzanica- maturata comunque nel contesto di una più che buona prestazione, con spunti interessanti e carattere. Le biancorosse giocano compatte e c’è lo spirito giusto: siamo neopromosse, indubbiamente dobbiamo lavorare per crescere e cercare di ridurre al minimo le conseguenze di una fisiologica inesperienza che inevitabilmente ci penalizza rispetto ad altre squadre”. 

Sulle convocate delle Nazionali in casa Cuneo, ovvero Mascarello, Mellano, Oliviero, Piacezzi: “Sicuramente queste chiamate ci riempiono di orgoglio, per alcune ragazze appena arrivate a Cuneo va riconosciuta anche la giusta parte del merito alle società che le hanno sportivamente cresciute ed allenate nel tempo. Penso che le 4 calciatrici chiamate in causa abbiano dimostrato di meritare questa convocazione. Inoltre sono convinta che questi riconoscimenti raggiunti attraverso il lavoro della società e delle ragazze stesse possano essere motivo di orgoglio e lustro per tutta la città”.

Su capitan Magnarini che sta recuperando da un lungo infortunio: “Da parte nostra c’è la volontà di averla il prima possibile in squadra, ma al contempo non si vuole forzare in alcun modo la riabilitazione. Ha cominciato, non appena c’è stato il via dei medici, a lavorare per tornare al meglio, sta già disputando alcune sessioni specifiche di allenamento con le compagne. La Magnarini è una presenza fondamentale per lo spogliatoio, fin dal primo giorno in cui è arrivata ha dimostrato professionalità, personalità e grandi capacità. Non è più scesa in campo nelle gare ufficiali, ma da vero capitano non ha mai lasciato sole le ragazze, facendo sentire forte la sua presenza alla squadra. Speriamo di poterla avere al centro della difesa al più presto”.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!