In estate la decisione, sofferta, di lasciare il calcio almeno momentaneamente. Marta Mason, attaccante classe 1993 ex AGSM Verona e Mozzanica, oggi ha letteralmente cambiato vita e canta all’interno del talent “Amici di Maria De Filippi”.

Considerata una promessa del calcio femminile italiano, Mason aveva fatto parte della Nazionale Under 17 e Under 19 fino ad arrivare alla convocazione con la Nazionale maggiore di Antonio Cabrini dove però non è mai riuscita a debuttare. Nell’ultimo biennio a Bergamo nel Mozzanica ha segnato 17 gol in 30 partite non riuscendo ad esprimersi ad alti livelli. Colpa dei tanti, troppi, acciacchi fisici che hanno condizionato la sua carriera.

Questo il suo addio al calcio affidato a Facebook:

“Sono passati diciannove anni da quando ho iniziato a calciare il pallone,ad amarlo e a prendermi cura del nostro rapporto,che è sempre stato intenso,puro,mosso da passione.
Gli ultimi anni ,invece , sono stati caratterizzati da molti infortuni ed acciacchi, ostacoli normali per un’atleta, che , però ,con il passare del tempo mi hanno lentamente corrosa ,dentro e fuori, nel cuore, nella testa e nel mio corpo, che tanto amo. Mi ritrovo quindi a riflettere da tempo e da tempo mi chiedo cosa tutti questi malesseri vogliano comunicare. Ed è arrivata la scelta, che mai credevo sarebbe potuta arrivare, non così presto perlomeno e non per mia volontà ,non per un bisogno che invece ho avvertito nel profondo:
accantonare il calcio per un periodo penso farà bene alla mia testa, al mio corpo, alla mia anima. Voglio potermi prendere del tempo per curarmi al meglio e prepararmi, rigenerarmi, senza appartenere a nessuna società, senza essere aspettata ed attesa, senza la tristezza di essere una pedina e non poter offrire e ricambiare, senza “potrebbe essere,ma non è”, senza firmare contratti e non essere pronta a dare.
Quando sarò pronta, riprenderò quel pallone e gli riparlerò, come io so fare, come a me manca fare da tempo, proprio come si fa con un grande amore, con l’amore della vita.
Il calcio ha le sue ragioni misteriose che la ragione non conosce ed io amo il calcio come amo il mistero. Ho ancora tanto da dare per questo sport e per me questo è un arrivederci e non un addio”.

Da qui la decisione di iscrivere ai provini del famoso programma condotto da Maria De Filippi, abbracciando l’altra sua passione, quella per il canto. Passate le prime selezioni, per Marta si sono aperte le porte del talent, questa volta con un microfono in mano.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!