Donne e calcio? Macché, stiano a casa ad occuparsi delle faccende domestiche. Ci risiamo e questa volta non siamo nemmeno in Italia ma in Repubblica Ceca, dove le cose non sembrano andare molto meglio rispetto al nostro paese.

Durante una partita tra Sparta Praga e Brno, il portiere della nazionale Ceca Tomas Koubek e il compagno Lukas Vacha al termine della gara, finita col risultato di 3 a 3, in seguito ad un fuorigioco non segnalato dalla guardalinee Lucie Ratajová hanno usato epiteti non troppo carini per farle notare il presunto errore: “Le donne dovrebbero stare in cucina, non arbitrare partite di calcio maschili”. E ancora: “Torna a fare la cuoca”.

Non l’ha presa bene, per fortuna, la Federcalcio ceca che ha condannato l’episodio definendo “inaccettabili le parole dei due calciatori”. Anche il club non ha usato la mano leggera: portiere e centrocampista si alleneranno con la formazione femminile Così si accorgeranno da soli che le donne sono brave non solo ai fornelli” ha affermato l’amministratore delegato del club di Praga. Servirà la lezione?

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!