A distanza di un paio di mesi dai Giochi di Rio, torna a parlare Hope Solo, portiere della Nazionale americana. Dopo l’eliminazione della sua squadra per mano della Svezia, la giocatrice aveva definito “banda di vigliacche” le avversarie e per questo si era vista infliggere 6 mesi di sospensione.

In questi giorni però Solo ha fatto retromarcia durante uno show televisivo: “Non intendevo dire che le giocatrici svedesi o la loro allenatrice fossero delle codarde, intendevo dire che il loro modo di giocare non rappresentasse il vero spirito olimpico. Io amo la natura competitiva che c’è tra USA e Svezia”.

Scuse accettate?

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!