La campionessa di sci Federica Brignone è passata dalla montagna al mare. E lo ha fatto senza abbandonare i suoi fidati sci che l’hanno accompagnata quindi anche sui fondali delle Eolie. L’intento, come è stato spiegato durante la presentazione nella sede di Banca Generali a Milano, è quello di sensibilizzare sull’inquinamento dei mari e in particolare sulle tonnellate di rifiuti di plastica gettate ogni anno nelle nostre acque. E’ passata da Milazzo alla volta di Salina dove è stata protagonista di un servizio fotografico del milazzese Giuseppe La Spada, ritenuto uno degli artisti visuali più interessanti ed originali nel panorama internazionale.
Avevo la terribile sensazione di essere circondata e soffocata dalla plastica – ha dichiarato Federica –  durante la presentazione nella sede di Banca Generali a Milano – con enormi difficoltà di movimento. Purtroppo questo è quello che stanno vivendo i pesci, le tartarughe e gli abitanti dei nostri mari. Dobbiamo impegnarci tutti per fermare questa terribile catastrofe“.
Sui guanti e sul casco di Federica ci sarà sempre Blue, una sorridente delfina di colore blu pensata per sensibilizzare sulla questione ambientale anche i più piccoli. “L’ho subito amata, perché è sorridente e simpatica. E poi è del mio colore preferito -, commenta l’atleta. – Si tratta di un personaggio semplice, ma molto comunicativo, che spero possa fare breccia nel cuore dei più piccoli, ma anche dei loro genitori“.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!