Sette partite giocate e sette vittorie ottenute. Basterebbe dire questo per parlare dell’esaltante avvio di campionato della Fiorentina Women’s, meglio però aggiungerci un paio di dati per avere ancora di più una visione globale sulla cavalcata viola: miglior attacco del campionato con 29 reti segnate e miglior difesa con soli due gol subiti. Già battute avversarie del calibro di AGSM Verona, Mozzanica e in ultimo anche le campionesse d’Italia del Brescia.

E veniamo proprio alla gara contro le bresciane dello scorso sabato. Per il team guidato dalla coppia Fattori-Cincotta quella avrebbe dovuto essere la prova del nove per tastare il polso della situazione e capire a che punto fosse la crescita. Il risultato, sia sul campo che per quanto riguarda il tabellino è stato perfetto: 5 a 0, partita mai in discussione e Brescia che si è fatto vedere delle parti di Ohrstrom solo un paio di volte con una traversa colpita da Bonansea e il rigore di Manieri nel finale, tra l’altro parato dall’ex Verona.

Sugli scudi le prestazioni di Ilaria Mauro, attaccante che insieme a Lana Clelland del Tavagnacco, è la più in forma del campionato, ma anche quelle di Alice Parisi, Patrizia Caccamo e Greta Adami.

Funziona la panchina a due teste, ma con due ruoli ben definiti, funziona l’integrazione delle ragazze nuove con la vecchia guardia e funziona quindi tutto l’impegno profuso dalla proprietà Della Valle e dal Presidente Mencucci. Non c’è quindi “solo” la super prestazione contro il Brescia da esaltare ma anche tutte le scelte fatte fin qui da una Viola super promossa.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!