Un piacevole scherzo del destino. Avrà pensato questo Antonio Cincotta, collaboratore di mister Sauro Fattori alla Fiorentina Women’s nonché ex allenatore del Como 2000, quando ha saputo che proprio le comasche saranno le sue prime avversarie in campionato da neo Viola.

Il tecnico, ai microfoni di Viola Channel ha spiegato: “Conosco bene il Como, le ragazze e la società. Sarà un onore tornare a Como dove ho trascorso un anno fantastico, sia per i risultati sportivi sia per i rapporti umani che si sono creati. È un club che dobbiamo rispettare e temere perché per molti anni ha mantenuto la categoria. Non dobbiamo sottovalutare la sfida. Ripeto, massimo rispetto, ma ora che abbiamo il giglio sul petto dovremo fare del nostro meglio per prendere i tre punti”.

Sulla lotta con Brescia e Verona per il campionato: “Vogliamo vivere ogni sfida come se fosse davvero una finale. Poi chiaramente ci sono sfide particolari come quelle contro Brescia e Verona dove probabilmente vincerà chi sbaglierà meno, quindi la squadra che sarà più attenta, che curerà meglio i dettagli”.

Infine sulle neopromosse: “Cuneo e Chieti hanno fatto un calciomercato aggressivo, acquisendo giocatrici di esperienza e questa potrebbe rivelarsi una scelta premiante. Ci sarà un campionato con un gap inferiore rispetto al passato a tutto giovamento del nostro movimento”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!