180 secondi per segnare, Mia Zorzi, attaccante della Fortitudo Mozzecane, si gode la rete segnata partendo dalla panchina. “E’ stata un’emozione davvero fantastica. Avevo pochi minuti per essere utile alla squadra e ho dato l’anima” ha spiegato la giocatrice ai microfoni dell’ufficio stampa della squadra, Matteo Sambugaro.

“Aspettavo il gol da tanto tempo e finalmente sono riuscita a realizzarlo. Questa è la dimostrazione che mettendo in qualsiasi momento costanza, impegno e sacrificio, anche se non si è la prima scelta le soddisfazioni vengono fuori. Sono una ragazza che, se crede in qualcosa, cerca di raggiungere l’obiettivo senza se e senza ma: lo considero il mio punto di forza e sto cercando di farmi trovare pronta per dimostrare quanto valgo” ha concluso.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!