Francesca Schiavone dice addio al tennis. L’atleta milanese, classe ’80, appende la racchetta al chiodo all’età di 38 anni. La notizia era nell’aria da diverso tempo, essendo arrivato un preannuncio prima del torneo di Wimbledon. Una scelta difficile, ma prima o poi inevitabile: “Grazie al tennis ho realizzato due sogni: vincere il Roland Garros ed entrare nella top 10. Dico addio a questo sport con tutto il cuore. Quest’anno dopo l’Open di Francia ho capito che fosse il momento di dire basta. Tuttavia mi ci sono voluti diversi mesi per focalizzarlo al meglio e comprendere che fosse davvero la cosa giusta da fare“. Oltre alla vittoria sulla terra rossa francese, dove nel 2010 ha sconfitto in finale l’australiana Samantha Stosur (6-4, 7-6), e al raggiungimento del quarto posto nel ranking Wta, ottenuto il 31 gennaio 2011, Francesca Schiavone può vantare anche con la maglia della Nazionale Italiana la vittoria di tre Fed Cup (2006, 2009 e 2010). Negli ultimi anni, nonostante l’età avanzasse, ha mantenuto un livello di forma elevato riuscendo a vincere i tornei di Rio de Janeiro (2016) e Bogotà (2017), avendo la meglio in finale rispettivamente sulla statunitense Shelby Rogers (2-6, 6-2, 6-2) e sulla spagnola Lara Arruabarrena (6-4, 7-5).

Foto: Michel Euler/AP.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!