Ilenia si era svegliata dal coma con l’aiuto della voce di Francesco Totti. L’ex giocatore della Roma ha raccolto l’invito dei genitori della ragazza e si è presentato all’ospedale per andare a trovare l’ex giocatrice della Lazio femminile.
Totti non ha perso tempo e in pochi giorni si è presentato davanti alla ragazza che poco meno di un anno fa era entrata in coma per un brutto incidente stradale nel quale perse la vita una sua amica, compagna di squadra. “Ci siamo abbracciati, Ilenia ha pianto e ci siamo emozionati – le parole di Totti all’uscita dal Gemelli -. Sveglia grazie a me? Sono felice, l’avrei aiutata ancora prima se lo avessi saputo. Ci incontreremo di nuovo quando uscirà”.
Era il 15 dicembre 2019 quando Ilenia e Martina si scontrarono contro una albero al di fuori della carreggiata. Martina perse la vita sul colpo, Ilenia venne trasportata d’urgenza all’ospedale Gemelli finendo poi in coma.
Mesi di sonno profondo, nei quali i genitori naturalmente hanno cercato in qualsiasi modo di aiutare i medici a risvegliarla. I messaggi degli amici e dei parenti, poi le hanno fatto ascoltare ogni giorno l’inno della sua Roma, le partite della sua squadra del cuore. Poi un giorno l’elettrocardiogramma ha registrato un impulso nuovo. “Ilenia non mollare, ce la farai.  Siamo tutti con te”. Una voce nuova ma che già conosceva, quella del suo campione preferito: Francesco Totti.
«Devo ringraziare un amico di mia figlia – ha spiegato Stefano Matilli, papà di Ilenia – , che ha avuto l’idea di contattare Francesco Totti e di fargli registrare un messaggio. Francesco ha accettato subito, si vede che è una persona dal cuore buono, parlare con lui oggi in ospedale è stato come parlare con un fratello»

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!