Soraya Paladin, atleta classe 1993 in forza alla Alé-Cipollini, ha vinto il Giro della Toscana Femminile – Memorial Michela Fanini 2018, precedendo Maria Giulia Confalonieri della Valcar-PBM e Tetiana Riabchenko della Doltcini-Van Eyck Sport. Un’italiana è tornata così a vincere la manifestazione dopo ben 11 anni dal successo firmato da Noemi Cantele nel 2007.

Partenza nella giornata di venerdì 7 settembre con la vittoria di Lotta Lepistö nel prologo di Campi Bisenzio. La finlandese di di casa Cervélo-Bigla Pro Cycling Team, con il tempo di 2’56”, ha preceduto la compagna di squadra Emma Norsgaard Jørgensen e Arlenis Sierra (Astana Women’s Team) di un 1”.

La 1ª tappa ha avuto luogo sabato 8 settembre, una frazione in linea di 133,6 km, da Segromigno in Piano alla stessa località passando per Porcari. In un percorso di 4 giri di 21 km prevalentemente pianeggiante ma reso impegnativo dai due strappi di Segromigno Monte, la fresca campionessa europea Marta Bastianelli (Alé-Cipollini) ha regolato in un sprint ristretto Arlenis Sierra, cubana dell’Astana Women’s Team, terza nel prologo e diventata così nuova leader della generale, e la russa Diana Klimova, qui in gara con la propria nazionale. Quarto posto per Maria Giulia Confalonieri (Valcar-PBM), che ha compiuto un balzo in avanti in classifica generale importante ai fini dell’ultima tappa.

Ultima fatica per le atlete domenica 9 settembre con la 2ª e conclusiva tappa, l’insidiosa Lucca-Capannori di 122 km con diversi GPM da affrontare tra cui la salita del Valgiano, risultata poi decisiva ai fini della corsa. Al secondo passaggio sull’asperità infatti, a soli 10 km dal traguardo, Soraya Paladin, in lizza per la vittoria finale, ha attaccato le avversarie, guadagnando subito un margine di 15” che le inseguitrici Elena Franchi, Tetiana Riabchenko e Maria Giulia Confalonieri non sono più riuscite a colmare. La trevigiana della Alé-Cipollini ha infatti resistito al ritorno delle avversarie terminando con 28” sulla Confalonieri, seconda sia nella classifica di tappa sia in quella generale, e con 44” su Elena Franchi, in forza alla Conceria Zabri-Fanini. Nulla da fare per la cubana Sierra, che ha perso così la maglia terminando a 1’31” dalla vincitrice.

Classifica finale Giro della Toscana Femminile – Memorial Michela Fanini 2018

1ª) Soraya Paladin (ITA), in 6h 36’48”
2ª) Maria Giulia Confalonieri (ITA), a 30”
3ª) Tetiana Riabchenko (UKR), a 1’30”
4ª) Arlenis Sierra (CUB), a 1’31”
5ª) Elena Franchi (ITA), a 1’32”
6ª) Sophie Wright (GBR), a 1’45”
7ª) Sofia Bertizzolo (ITA), s.t.
8ª) Olga Shekel (UKR), a 1’47”
9ª) Ane Santesteban (ESP), a 1’53”
10ª) Diana Klimova (RUS), a 1’54”

La premiazione di Soraya Paladin al termine del Giro della Toscana Femminile – Memorial Michela Fanini 2018.

Foto http://girodellatoscana.michelafanini.com

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!