Golf

Golf / Anna Maria, 96 anni: “Ho fatto il driver più bello della mia vita. L’anno prossimo tornerò a sciare”

Fare sport allunga la vita e ti fa stare bene. Lo ripetono esperti di ogni latitudine che probabilmente farebbero a gara per avere come testimonial Anna Maria Spaolonzi Golfieri la donna di 96 anni che l’altro giorno ha giocato, e bene, una gara di golf sul green di Bologna.
La signora Anna Maria ha giocato nove buche del Trofeo Matteuzzi. “Sono soddisfatta, ho fatto un ottimo driver alla buca 1, uno dei più belli della mia vita e pensare che non giocavo da settembre…”.
Ovviamente è una delle socie più anziane del circolo di Bologna di cui è tesserata dal 1973. “Non riesco a fare molte gare anche se ne avrei voglia. Da un paio d’anni non vado neppure a sciare, ma il prossimo inverno mi riprometto di farlo, perché mi manca molto”.
E alla domanda su quale sia il segreto di tanta longevità sportiva, lei risponde così: “Non dobbiamo farci mancare le cose che ci piacciono. Ogni tanto mi concedo una sigaretta e qualche partita a burraco. Cerco solo di stare attenta al cibo, perché ultimamente ho messo su qualche chilo”.

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare