Ad assistere a Fiorentina Women’s-Chieti, in tribuna c’era anche la stella del calcio americano, Hope Solo. Il portiere, in vista alla squadra Viola, ha parlato ai microfoni di Viola Channel facendo i complimenti alla società per il progetto.

“Per prima cosa voglio dire che è un vero onore essere qui, ho lavorato molto per promuovere il calcio femminile in America e ora lo sto facendo in tutto il mondo. Quello che si fa alla Fiorentina è bellissimo, spingono per l’uguaglianza e per promuovere il calcio femminile. Il livello di calcio è incredibile, se il mio team, il Seattle, giocasse contro la Fiorentina sarebbe un bel match. Loro poi vogliono ancora migliorare, è questa la via per crescere in questo sport e attirare sempre più tifosi. E’ incredibile che sia la quindicesima vittoria di fila, non credo di aver mai visto un record simile in America. C’è bisogno di migliorare la competizione e far crescere le altre squadre per migliorare il gioco e far arrivare le calciatrici ad un livello più alto. Sono orgogliosa di averle viste, spero vincano il campionato e poi in Europa. Il tifo è un punto di partenza, ma non è abbastanza. Ho il massimo rispetto per la proprietà Viola, per aver creduto nello sport femminile. Si parte da questo ma lo stadio, per i talenti che ho visto in campo, dovrebbe essere pieno. Non solo mille persone sugli spalti ma 10 mila. C’è ancora molto da lavorare ma questo è un ottimo punto di partenza”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!