Una vittoria rabbiosa, frutto di una prestazione ricca di carattere, tecnica e reattività. Il Brescia Calcio Femminile strapazza per 4-2 la Fiorentina Women’s al Bozzi, resta in testa alla classifica di serie A a quota 12 punti e può pensare con più serenità alla sfida d’andata di Champions contro il Montpellier.

LA CRONACA
Fin dalle prime battute il Brescia CF dà l’impressione di essere in giornata. La squadra è tonica e riparte sempre costruendo azioni degne di nota. Al 7′ Giugliano coglie il palo alla sinistra di Ohrstrom con un tiro a giro delizioso. E’ il preludio del gol che arriva dopo pochi secondi. All’8′ Giacinti viene strattonata in area da Guagni e Menicucci indica il dischetto. Dagli 11 metri Girelli non perdona e porta avanti le leonesse. Al 24′ tiro da fuori di Giacinti che mette in difficoltà Ohrstrom, sulla ribattuta si avventa Bergamaschi che però si fa neutralizzare il colpo di testa dal portiere viola.

Passano altri sette minuti e le leonesse raddoppiano. Sabatino innesca Giacinti con un filtrante da applausi, l’attaccante salta Ohrstrom ma il suo tiro si stampa sul palo, sulla ribattuta c’è ancora Bergamaschi che questa volta non sbaglia. Il 2-0 risveglia la Fiorentina che inizia a macinare gioco e a chiudere le leonesse nella propria metà campo. Al 43′ le padrone di casa accorciano le distanze: Bonetti si invola dalla metà campo verso la porta difesa da Ceasar, porta a spasso Mendes e dopo una serie di finte lascia partire un tiro strepitoso che si infila all’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo la Fiorentina è ancora assetata e al 20′ ottiene il pareggio. Mauro sulla sinistra suggerisce per Bonetti che deposita in rete il pareggio dopo una doppia zampata. Il gol delle viola riaccende la fame delle leonesse. Passano solo tre minuti e il Brescia torna avanti. Angolo dalla sinistra di Giugliano, Sabatino prolunga di testa in area piccola e Girelli fa 3-2 e doppietta personale. La marcatura permette al Brescia di riprendere in mano le redini del gioco e al 39′ arriva il gol della sicurezza, Dopo un batti e ribatti in area Sabatino ci mette la zampata vincente che significa 4-2 definitivo e Bozzi ammutolito.

Una vittoria fondamentale per l’umore e la stagione.
Quattro ruggiti in Toscana che avvisano ancor più le dirette concorrenti della forza del Brescia Calcio Femminile.