Col Brescia che perde lo scontro con la Fiorentina, il Mozzanica può provare a sognare ancora il secondo posto che farebbe rima con Women’s Champions League. Complice anche la vittoria per 6 a 2 contro il San Bernardo Luserna.
A passare in vantaggio, con sorpresa, sono le ospiti che al 7′ segnano con Cama. Il pareggio bergamasco si fa attendere pochi minuti, quando al 14′ è Valeria Pirone a rimettere la gara in parità. Dieci minuti dopo arriva anche il vantaggio grazie a Giorgia Pellegrinelli che segna la doppietta personale al 28′. Sul finire del primo tempo è Lisa Alborghetti a mettere dentro, su rigore, il 4 a 1.
Nella ripresa, al minuto 78′ c’è gloria anche per Valeria Pirone che, qualche minuto più tardi, segna la doppietta personale. A chiudere la gara è Pinna che trasforma su rigore la seconda rete delle ospiti.

Mozzanica (4-3-3): CAPELLETTI; RIZZA, RIZZON, LEDRI, MOTTA; SCARPELLINI, STRACCHI, ALBORGHETTI; PELLEGRINELLI, PIRONE, GIACINTI. All. Elio Garavaglia.
A disposizione: Gritti, Tonani, Pernigoni, Fusar Poli e Locatelli.
Luserna (4-4-2): SERAFINO; TOSETTO, GREPPI, TUDISCO, MORETTI; MAZZUCCHETTI, VIVIRITO, PUGLISI, PISANO; BARBIERI, CAMA. All. Elisa Miniati.
A disposizione: Russo, Masu, Chiappino, Ippolito, Scarpelli, Pinna.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!