YOGA

Il pranayama nell’Ashtanga Yoga

È il “primo pranayama” che si pratica in Ashtanga. Questo Pranayama, chiamato “Rechaka Puraka Kumbhaka”, è rivolto a praticanti yoga esperti; nel ritmo del pranayama vengono effettuate tutte le fasi della respirazione: l’espirazione Rechaka, l’inspirazione Puraka e la ritenzione del respiro Kumbhaka, questa sia alla fine dell’espirazione che alla fine dell’inspirazione. Il Kumbhaka richiede una…

È il “primo pranayama” che si pratica in Ashtanga. Questo Pranayama, chiamato “Rechaka Puraka Kumbhaka”, è rivolto a praticanti yoga esperti; nel ritmo del pranayama vengono effettuate tutte le fasi della respirazione: l’espirazione Rechaka, l’inspirazione Puraka e la ritenzione del respiro Kumbhaka, questa sia alla fine dell’espirazione che alla fine dell’inspirazione. Il Kumbhaka richiede una preparazione notevole per essere praticato con agio, per questo si consiglia vivamente di non andare oltre ai propri limiti.

Informazioni sull'autore

YOGARE

YOGARE

La mission di Yogare è quella di diffondere la tradizione dello yoga, così che tutti possano giovare della sua grande saggezza e dei benefici che può portare per noi stessi e per gli altri. Yogare è la scuola di yoga sempre con te, infatti attraverso una connessione internet è possibile seguire le lezioni da televisore, computer, tablet o smartphone.

Commenta

Clicca qui per commentare