Il Presidente della FIFA Gianni Infantino ha aperto a Milano la prima Conferenza di analisi del Mondiale di calcio femminile 2019, “Il calcio femminile è una realtà, qualcosa di incredibile – sono state le sue parole – i Mondiali di Francia della scorsa estate hanno avuto più di un miliardo di telespettatori. Le ragazze giocano al calcio in maniera spettacolare, come Fifa ci crediamo moltissimo e continuiamo a investire”.
Insomma da parte della Fifa c’è la volontà di spingere ancora sull’acceleratore. “Anche considerando quelli maschili – ha aggiunto Infantino – è stato il migliore per la visibilità e l’impatto che ha avuto sul pubblico e per la passione dimostrata. Quello che si è visto in campo in Francia è vero calcio. Non è solo la brutta copia di quello degli uomini”.
E’ stato anche presentato un documento di 105 pagine che testimonia lo sviluppo tecnico, tattico e fisico senza precedenti raggiunto dal calcio femminile. Il salto di qualità più importante è stato fatto dai portieri, che infatti riceveranno per la prima volta il The Best Fifa Football Award. La percentuale di parate è aumentata del 5% rispetto all’edizione precedente. Secondo il rapporto TSG, “Nessun’altra Coppa del Mondo ha mostrato un così alto tasso di talento tecnico a livello di individualità”. Tra queste ovviamente ci sono le candidate al The Best FIFA Women’s PlayerLucy Bronze (England/Olympique Lyonnais), Alex Morgan (USA/Orlando Pride), Megan Rapinoe (USA/Reign FC).

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!