La risposta dell’Associazione arbitri dopo gli insulti e le offese rivolte ad Annalisa, assistente di linea del campionato di Eccellenza, non si è fatta attendere. Per lei designazione di livello, sabato sarà infatti primo assistente dell’arbitro Gianluca Andolfi nella gara Polisportiva Santa Maria Cilento-Virtus Avellino 2013, girone B dell’Eccellenza Campania.
Intanto gli attestati di solidarietà per l’assistente della sezione di Nola non si fermano. Dopo la foto delle donne arbitro impegnate a Doha nella preparazione in vista dei mondiali di calcio femminile con due cartelli – «Noi stiamo con Annalisa, orgogliose di essere arbitri, Forza Annalisa» – pubblicata dalla Fifa sul profilo tweet ufficiale, il sostegno di Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, e i messaggi del governatore Vincenzo De Luca e del sottosegretario alla presidenza del Consiglio di Giancarlo Giorgetti. Il vicepresidente della Camera Mara Carfagna ha poi invitato Annalisa a Roma.
Intanto ieri è tornato a parlare il giornalista protagonista in negativo dell’episodio. Intervistato da Striscia la Notizia ha chiesto scusa alla ragazza ma resta convinto della sua opinione: “Le donne devono arbitrare le donne, gli nomi devono arbitrare gli uomini”. Leggi qui.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!