Primo tempo da dimenticare per l’Italia che nonostante giochi nella metà campo avversaria subisce 2 goal sulle uniche due azioni delle Russe, si batte come un leone Melania Gabbiadini ma le compagne sembrano aver subito psicologicamente il doppio vantaggio russo. Dopo solo 18 minuti ci si mette anche la sfortuna, un intervento abbastanza deciso su Sara Gama costringe il CT Antonio Cabrini a sostituirla con Tucceri.

italia russiaL’Italia avrebbe la possibilità di accorciare le distanze con un rigore solare non concesso dall’arbitro. Il secondo tempo vede l’Italia partire forte ma al 54 minuto la Russia potrebbe chiudere la partita con un contropiede tre contro due e solo una grande Marchitelli evita il goal. Cabrini le prova tutte mettendo in campo Girelli e Bonansea che danno una scossa ma l’Italia è poco lucida e latita specialmente la costruzione della manovra. Finale di partita al cardiopalma, all’81 minuto Mauro sbaglia davanti alla porta ma si rifà all’87 su assist di Girelli, all’88 segna Melania Gabbiadini ma il goal viene annullato per fuorigioco millimetrico, altra occasione al primo minuto di recupero con Bartoli che di testa  colpisce la traversa e sulla linea Gabbiadini non riesce ad insaccare per quello che sarebbe stato il goal del pareggio.

Con questa sconfitta il girone dell’Italia diventa una “Mission Impossible”, ma le nostre ragazze hanno dimostrato cuore e grinta e il nostro augurio è che sappiano tirar fuori l’orgoglio facendo tesoro degli errori commessi in questa partita.

Goal: 9′ Danilova, 27′ Morozova, 87′ Mauro

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!