E’ stato il risultato più rotondo della stagione, la Jesina sa di aver affrontato una grande squadra così come è consapevole che avrebbe potuto fare di più, quanto meno per limitare i danni. Dopo il 9 a 0 contro l’AGSM Verona ha parlato il presidente della squadra neopromossa al sito ufficiale del club.

Queste la parole di Massimo Coltorti che sono uno sfogo: “L’episodio del rigore ha cambiato la partita: sono molto arrabbiato per la decisione dell’arbitro, tra l’altro designato in un secondo momento, il signor Marco Paletta di Lodi, perchè non è possibile regalare un rigore così inesistente ad una grande squadra come il Verona che sicuramente non ha bisogno di aiuti esterni per sbloccare il punteggio in una partita. Ultimamente gli arbitri stanno facende diverse scelte sbagliate a nostro danno; è vero che siamo attualmente ultimi in classifica e una neopromossa ma esigo il massimo rispetto per questa società e per queste ragazze che fanno tanti sacrifici come tutti e per le quali è doveroso lo stesso trattamento. Fermo restando che oggi la squadra ha perso per i propri demeriti, vorremmo in futuro più rispetto”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!