“Anche se è arrivata la matematica certezza della retrocessione in B, le Leoncelle intendono onorare la Serie A nel rispetto delle altre società e del Campionato”. Detto fatto, perché questo pomeriggio, la Jesina, già retrocessa matematicamente, ha vinto 4 a 3 su un campo ostico come quello di Tavagnacco.
Ad aprire le marcature Monterubbiano che al 4’ sfrutta un’incertezza della difesa gialloblu e infila Ferroli. Il raddoppio arriva al 23’ con Polli che entra in area, riceve palla e fa partire un tiro a girare su cui Ferroli nulla può.
Nella ripresa ancora Jesina col terzo gol firmato Catena. Poco dopo è Clelland ad accorciare le distanze. All’8′ rigore per la Jesina battuto da Polli, parato da Ferroli ma respinto nuovamente in rete dalla stessa attaccante. Al 37′ ancora Clelland rianima la gara e al 39′ segna il definitivo 4 a 3 per la tripletta personale.

UPC TAVAGNACCO – JESINA 3 – 4
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Frizza, Pochero (Veritti), Sardu, Tuttino, Clelland, Brumana, Camporese, Cecotti, Del Stabile (Paroni). All. Cassia
JESINA: Guidi, Cuciniello, De Sanctis, Picchiò, Alunno, Campesi, Zambonelli (Battistoni), Catena, Vagnini (Becci), Polli, Monterubbiano. All. Trillini
ARBITRO: Bordin di Bassano del Grappa
MARCATORI: 4’ pt Monterubbiano, 23’ pt Polli, 1’ st Catena, 4’ st Clelland, 8’ st Polli, 37’ st Clelland, 39’ st Clelland.
NOTE: ammonita Guidi
SPETTATORI: 150 circa

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!