Dopo la terribile notizia della morte di Michele Scarponi, uno dei più importanti ciclisti italiani, nonché fratello di capitan Silvia Scarponi, la Jesina ha provato, senza riuscirci, a far spostare la gara di oggi. La squadra, allo stadio Carotti, è scesa in campo col lutto al braccio e, dopo il minuto di silenzio, ha giocato con onore in memoria di Michele riuscendo a strappare un punto al Cuneo.
La gara è iniziata bene per la formazione di casa che è passata in vantaggio al 10′ grazie alla rete di Elisa Polli e ha raddoppiato al 19′ con Monterubbiano. Nella ripresa però il Cuneo, ormai specialista in rimonte, ha riacciuffato la gara segnando al 52′ con Armitano e al 59′ con Rosso.

LE FORMAZIONI
JESINA: Guidi, Cuciniello, De Sanctis, Picchiò, Alunno, Campesi, Zambonelli, Catena, Vagnini, Polli, Monterubbiano
CUNEO: Ozimo, Nietante, Rosso, Franco, Oliviero, Armitano, Mascarello, Errico, Mellano, Sodini, Iannella