In estate aveva dato l’addio al calcio, ma lontano dal campo proprio non ci sa stare. Chiara Breccia, dopo una pausa di 6 mesi, rimette gli scarpini e la maglia dello Jesina, a darne notizia è il sito della società.

Queste le parole del difensore: “Sono felice di essere tornata. Chi mi conosce, sa che per me è come se non me ne fossi mai andata: questa squadra è la mia seconda famiglia, che insieme al resto della Società, ringrazierò sempre perché ha risvegliato in me il senso di appartenenza, di sacrificio e di amore per una maglia, che era dai tempi della Vigor Senigallia che non sentivo così forti. Risentire questi sentimenti a trent’anni passati vi assicuro che non è così scontato, anzi. Proprio per questo proverò a ripagare tutto ciò in qualche modo e spero vivamente di riuscirci. Questa società si merita di salvarsi per il grande cuore che ha, cosa che molto spesso purtroppo in altri posti per vari motivi viene a mancare“.

Breccia va quindi a portare solidità alla difesa della Jesina e porta tutta la sua esperienza in una squadra molto giovane.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!