Al Comunale di via di Vittorio, a Villacidro la Torres si è riconquistata sul campo la Serie B per la quale aveva combattuto anche la scorsa estate, vendendosi però la richiesta bloccata dalla LND. Ieri però, la vittoria per 8 a 0 contro il Villacidro ha regalato la gioia più bella con la matematica promozione.

Queste le parole di Andrea Budroni all’ufficio stampa della società: “Il mio orgoglio più grande è aver ridato un colore vivo a questo club e una struttura societaria che permetterà alla Torres di intraprendere un cammino meno difficoltoso in futuro. Abbiamo restituito onore e dignità alla Torres ma ancora tanto ci sarà da fare. Vincere il campionato è solo un tassello nel quadro di un progetto più ampio. Rilancio il progetto prima squadra, sociale e settore giovanile. Vorrei però ringraziare una ragazza in particolare, Alessia Fadda, che con una carriera calcistica da Campionessa in Italia e Champions con la Torres, scrivendo le pagine più belle di questo club, si è messa a disposizione per far da chioccia alle più giovani portando nello spogliatoio spessore tecnico e umano di grande qualità. Un ultima parola la spendo per mister Tore Arca al quale tutti dobbiamo solo tributare un grande e lungo applauso”.

Così invece Alessia Fadda: “Quando decidi di rimetterti in gioco bisogna essere sicuri di dare sempre il massimo per la causa. Io l’ho fatto perché era quello che volevo, era quello che desideravo: contribuire a riportare questa squadra nel calcio che conta. Ringrazio le mie compagne, la società, il mister per avermi permesso tutto questo. Serie B doveva essere e serie B sarà….la storia continua”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!