“Voi non potete entrare in America”. E’ stato un no duro da accettare quello ricevuto da una squadra di calcio femminile tibetana che, di recente, si è vista negare l’ingresso negli Stati Uniti. A riportare la notizia è tpi.it che racconta di come le ragazze avrebbero dovuto partecipare ad un torneo in Texes ma non abbiano potuto farlo perché, secondo i funzionari, non avevano “buone ragioni” per ottenere un visto e entrare nel paese.

“Sono rammaricato perché avevamo organizzato il viaggio da mesi – ha dichiarato Cassie Childers, la direttrice esecutiva della squadra di calcio femminile – . Doveva essere un momento importante nella vita di tutte le giocatrici, era la loro opportunità di raccontare al mondo che le donne tibetane sono capaci di raggiungere qualsiasi obiettivo”.

Due delle giocatrici della squadra hanno il passaporto indiano, altre quattro sono cittadine nepalesi e hanno fatto richiesta per il visto a Kathmandu, ma senza aver avuto alcuna risposta dagli ufficiali statunitensi. Un ufficiale di Washington ha dichiarato ad Associated Press che non avrebbe commentato singoli casi, ma che la posizione degli Stati Uniti sul Tibet non è cambiata.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!