Costume e società

Le cade il telefono mentre fa il bagno, muore campionessa di boxe

ZyZ3PTEwNjAmaGFzaD1jNWM3MDBjMDQ2NDg0ZTg3MTM3NWU3Y2Q1YmExOTA5YQ==.thumb

Una ragazzina di appena 15 anni è morta folgorata nella vasca dopo che le è caduto di mano il telefonino nell’acqua. La giovane Irina Rybnikova aveva vinto da poco il Russian Youth Pankration Championship, uno sport tradizionale che combina elementi di wrestling e boxe. L’episodio è avvenuto nella sua casa nella città di Bratsk.
Secondo la ricostruzione delle autorità, Irina stava inviando degli sms ad alcuni amici quando il telefono le è scivolato di mano finendo in acqua. Lil cellulare era in carica e questo avrebbe generato una scarica elettrica che l’ha uccisa sul colpo. A ritrovare il cadavere i genitori della giovane al loro rientro in casa. Sul fatto sono in corso indagini della polizia locale.
Qualche tempo un’altra tragedia aveva sconvolto il mondo dello sport. La giovane calciatrice Verena Erlacher era stata trovata prova di vita nella sua abitazione. Leggi qui.