Le novità dei campionati 2017/2018 e 2018/2019

Le novità dei campionati 2017/2018 e 2018/2019

Con il Comunicato ufficiale n^1 il Dipartimento calcio femminile della Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato le novità già approvate in tutte le sedi federali riguardo l’organizzazione dei campionati 2017/2018 e 2018/2019.

Per la prossima stagione gli organici dei campionati rimangono invariati: Serie A a 12 squadre (8 che hanno acquisito il diritto alla partecipazione) e le quattro vincenti i gironi di B 2016/2017.
Anche la Serie B sarà articolata in 4 gironi da 12/14 squadra ciascuno formati dai 44 sodalizi aventi diritto, i quattro club retrocessi dalla A, la vincente della Fase Nazionale della Coppa Italia Regionale e le prime classificate dei campionati regionali.

La riforma scatterà dalla stagione 2018/2019. Le squadre piazzatesi all’11^ e 12^ posto della Serie A al termine della prossima stagione retrocederanno direttamente in Serie B. La 9^ e la 10^ giocheranno gli spareggi, determinati con sorteggio da disputarsi in campo neutro, con le perdenti delle gare promozioni in B.

Il campionato cadetto sarà rivoluzionato, dai quattro gironi del 2017/2018 si passerà a un raggruppamento unico formato da 12 sodalizi. Le quattro squadre classificatesi prime nei rispettivi gironi giocheranno tra loro le gare di promozione. Le partite si disputeranno in campo neutro con accoppiamenti determinati con sorteggio.
Le due vincenti saranno promosse direttamente in A. Le perdenti giocheranno gli spareggi con la 9^ e la 10^ del massimo campionato, determinati con sorteggio in sfide da disputarsi in campo neutro. La Serie B 2018/2019 sarà quindi composta dalle due squadre retrocesse direttamente dalla Serie A, dalle società perdenti gli spareggi promozione e dalle otto squadre classificatesi al 2^ e 3^ posto dei quattro gironi.

La novità più rilevante è rappresentata dall’introduzione del Campionato Interregionale organizzato in quattro gironi da 10/14 squadre ciascuno, ovvero le non aventi diritto a partecipare alla B, quelle promosse dai campionati regionali e la vincente della Fase Nazionale della Coppa Italia Regionale.

Al termine della stagione 2018/2019 retrocederanno dalla A alla B le ultime due classificate, quindi le prime due del campionato cadetto saliranno direttamente al massimo campionato. Retrocedono dalla B all’Interregionale le ultime due classificate mentre la quartultima e la terzultima effettueranno lo spareggio con le perdenti le gare di promozione in Interregionale. Le prime classificate dei gironi di Interregionale effettueranno la sfide promozione secondo questo schema: Girone A vs Girone D e Girone B vs Girone C (da disputarsi in campo neutro). Chi vince viene promosso in B, chi perde gioca gli spareggi con la quartultima e terzultima della Serie B.

Circa l'autore

Matteo Angeli

Direttore responsabile Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!