Archivio

L’Italia fa il suo dovere: 7 a 0 contro la Georgia nelle qualificazioni all’Europeo

nazionale italiana calcio femminile

Nel pomeriggio è tornata in campo l’Italia per le Qualificazioni Europee in vista di Olanda 2017. Al Tengiz Burjanadze Stadium di Gori (ore 18 locali, le 16 italiane) contro le padrone di casa della Georgia l’obiettivo di consolidare il secondo posto nel girone e la squadra di mister Cabrini è riuscita nell’intento battendo le avversarie con un netto 7 a 0.

PRIMO TEMPO

Inizia forte l’Italia che va in vantaggio al 7′ con Raffaella Manieri nonostante il campo sia in pessime condizioni a causa delle forti piogge. La squadra di mister Cabrini, dopo l’1 a 0, continua il pressing costante e trova il raddoppio al 23′ con la bresciana Barbara Bonansea brava a raccogliere un cross dalla sinistra del campo. Da segnalare anche un tiro dalla distanza di Raffaella Manieri al 28′ che va sopra la traversa non di molto, stessa sorte qualche minuto dopo per il colpo di testa di Sara Gama la cui spinta sulla destra è stata costante. Al 40′ terzo gol dell’Italia con Daniela Sabatino che ribadisce in rete su un errore del portiere avversario. La Georgia si fa vedere solo una volta nella metà campo Azzurra, ma l’arbitro blocca tutto per un’evidente posizione di fuorigioco.

SECONDO TEMPO

Parte nuovamente col piglio giusto l’Italia che al 15′ va sul 4 a 0 grazie alla doppietta personale di Barbara Bonansea che appoggia il pallone in porta da pochi centimetri. Al 30′ errore in fase di disimpegno di Di Criscio che lancia involontariamente un’avversaria, fondamentale l’intervento del portiere Azzurro che nega il 3 a 1 alla Georgia. Passano pochi secondi e l’Italia punisce ancora Ilaria Mauro che sigla il 5 a 0. Ancora un gol targato Brescia al 35′ con Cristiana Girelli che non sbaglia dal dischetto e fa 6 a 0. In chiusura di partita c’è tempo anche per la rete del definitivo 7 a 0 sempre con Girelli.

 

Informazioni sull'autore

SPORT DONNA

SPORT DONNA

Commenta

Clicca qui per commentare