Lunedì la conferenza programmatica tra LND e club

Lunedì la conferenza programmatica tra LND e club

Domani, lunedì 27 giugno, sarà il giorno tanto atteso. Alle ore 12 infatti presso l’hotel NH Giustiniano si terrà la conferenza programmatica indetta dal Dipartimento Calcio Femminile della Lega Nazionale Dilettanti alla presenza dei club nazionali di calcio femminile.

L’obiettivo sarà quello di fornire alle società tutti i dettagli organizzativi per la stagione sportiva 2016-17, ma verranno anche analizzate le linee guida gestionali e programmatiche per i nuovi campionati di Serie A e Serie B. Ci saranno il presidente LND Antonio Cosentino. e vicepresidente LND per l’Area Sud Sandro Morgana. Gli altri contributi saranno curati da Alessandra Signorile (coordinatrice Dipartimento Calcio Femminile LND), Patrizia Recandio (Area Sviluppo Calcio Femminile FIGC) e Giorgio Bottaro (Responsabile organizzativo delle Nazionali Giovanili e Femminili FIGC).

Nell’occasione verranno consegnati i riconoscimenti alle società che hanno primeggiato nei campionati di A e B, oltre a quelle che si sono distinte nella Coppa Disciplina.

 FOTO: calciofemminile.LND.it
Annuncio pubblicitario

Circa l'autore

Matteo Angeli

Direttore responsabile Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!