Anche Martina Rosucci saluta il Brescia Calcio Femminile per approdare, probabilmente alla Juventus Femminile. Nel post pubblicato sulla sua pagina Facebook Martina saluta il Brescia con un “arrivederci” che sta ad indicare quanto la squadra del Presidente Cesari lasci un segno importante a tutte le persone che ne fanno parte, di seguito le parole di Martina:

“Aspetta, non è ancora ora. C’è ancora un po’ di tempo. Ancora un po’. Un po’ di tempo prima del triplice fischio per provare ad esprimere a parole TUTTO ciò che ho dentro. Per provare a dare forma alle mie emozioni in un disegno perfetto che racchiuda quanto tutto sia stato perfettamente perfetto. Ma l’inchiostro é talmente tanto, talmente indelebile, che non riesce a prendere forma e lascia soltanto una macchia incancellabile dai contorni dolci e marcati, che nessuno potrà mai cancellare né sbiadire.
È difficile trovare le parole per descrivere quanto ciò che ho vissuto con questa maglia addosso sia stato intenso ed infinitamente vero. Solo chi lo ha vissuto con e attraverso me può capirlo fino in fondo. Solo chi mi ha accompagnato in questo cammino sa con quanta importanza io abbia indossato questa maglia, quanto sudore e quanto sangue io abbia buttato per onorarla, portandola insieme alle mie compagne a vincere tutto ciò che ci era possibile.
Sono arrivata 6 anni fa che ero una bambina ambiziosa affascinata dal PROGETTO del pres Cesari, Cristian e Archi che col tempo, passo dopo passo, siamo riusciti a realizzare a pieno. Ora è tempo di salutarsi ma sono sicura che le vostre (anzi per sempre nostre) vittorie non siano finite qua.
Grazie Società per avermi accolta come una seconda figlia, facendomi sentire sempre una regina. Ho fatto di tutto per ricambiare la vostra fiducia sul campo, ogni partita.
Grazie Nazzarena Grilli. Grazie Milena Bertolini (Simona Zani e TUTTO lo staff) per avermi fatto diventare la giocatrice che sono e per averci fatto diventare così forti da battere ogni record. Se oggi potrò vivere ciò che andrò a vivere, è ampiamente merito di tutti voi.
Grazie ai tifosi più spettacolari di tutta Italia per averci seguito ovunque, per essere stati il dodicesimo uomo in campo: la vostra presenza e la vostra passione mi hanno sempre dato un motivo in più per onorare questi colori; NESSUNO COME NOI!
Ma il grazie più grande va alla MIA SQUADRA, che mi ha fatto vivere gli anni più intensi ed emozionanti della mia vita. La differenza nella vita la fanno le persone che incontri ed io credo di aver trovato un gruppo di persone che non ha mai giocato coi piedi, ma sempre con l’anima. Siete in assoluto la mia vittoria più grande di questi 6 anni.
Grazie al mio di PIÙ !
Un sorriso emozionato perché qualsiasi cosa accadrà nel mio futuro, io avrò una bellissima storia da raccontare: la NOSTRA !
Spero che tutti possiate amarmi almeno un decimo di quanto io ho amato, amo, e sempre amerò voi!
Grazie Brescia!
Non riesco a dirti Addio, ti dico ARRIVEDERCI!”
#Chisasà