Niente tacchi e vestitini, ma tacchetti da erba a pantaloncini. La soubrette Melissa Satta, ospite speciale della squadra femminile di calcio del Milan, dà prova di grande abilità riuscendo anche a segnare un bel gol. Un passato da karateka, ma anche da cavallerizza, ciclista, nella ginnastica artistica e da calciatrice, come quando giocava per il Quartu Sant’Elena nella Serie C femminile.
colori del Milan li conosce bene, visto che li ha indossati a lungo il suo ex, Kevin Prince Boateng. Ora è lei stessa a sfoggiarli, durante una visita alla seconda in classifica della serie A femminile tornata in corsa scudetto dopo l’inatteso scivolone della Juventus a Sassuolo.