Nuova settimana, altro tapiro per l’ex allenatore del Milan Sinisa Mihajlovic. In serata Valerio Staffelli consegnerà al serbo il “premio” di Striscia La Notizia visto che i rossoneri sono riusciti a battere la Sampdoria col debuttante Cristian Brocchi interrompendo così la striscia senza vittorie. Per Mihajlovic è quindi arrivata l’occasione per correggere il tiro rispetto alle sue ultime dichiarazioni contro le donne nel mondo del calcio (“Io non sono razzista, ma penso che le donne non dovrebbero parlare di calcio: non sono adatte”).

Non l’aveva presa bene la giornalista della Rai Paola Ferrari che, intercettata dal programma radiofonico La Zanzara, si era sfogata: “Sono offesa, infastidita e indignata per quello che ha detto Mihajlovic. Un cafone. Ma nel mondo del calcio tra gli addetti ai lavori moltissimi la pensano come lui. E anche gli allenatori. Guardate Mancini come si è comportato con Michaela Calcagno. Quando si trovano di fronte alle donne si sentono infastiditi, offesi, dalle domande di una donna”.

In risposta Mihajlovic questa volta ha voluto colpire direttamente la giornalista e a Staffelli ha spiegato: “L’ultima volta mi sono espresso male. Ci sono donne che capiscono di calcio, per esempio Ilaria D’Amico, ma non è il caso della Ferrari”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!