Nei giorni corsi la calciatrice della Nazionale Elena Linari ha dichiarato pubblicamente la sua omosessualità aprendo ovviamente un dibattito. Sulle sua frasi è intervenuto il ct azzurro Milena Bertolini. “Credo che Elena sia stata brava, coraggiosa, perché comunque lei adesso è un personaggio, è un punto di riferimento per le giovani e questo aiuta magari altri ragazzi e altre ragazze che stanno vivendo questa situazione e che magari hanno paura di esprimersi. In Italia, purtroppo, sul discorso dell’omosessualità e sul discorso di poter vivere liberamente il proprio amore, abbiamo ancora una mentalità arretrata. L’omosessualità è un aspetto della società a prescindere dallo sport”.
La rivelazione di Elena Linari può essere  un esempio anche per i ragazzi: “Le donne sono sempre un po’ più avanti perché hanno molto coraggio, poi è chiaro è anche più semplice per una ragazza poterlo dire perché nel calcio femminile ci sono meno pressioni – continua Milena Bertolini – Dirlo nel calcio maschile è molto più complicato, ma se qualche ragazzo se ne uscisse allo scoperto avrebbe un impatto fondamentale, sarebbe importantissimo anche perché troverebbero la solidarietà di tantissimi compagni di squadra perché i giovani di adesso hanno uno sguardo diverso e una mentalità più aperta”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!