Ha scelto di accettare la proposta del Mozzanica Michela Ledri, difensore classe 1992, che dice addio all’AGSM Verona dopo essersi consacrata nel club della sua città.

“Dopo dieci anni a Verona – ha spiegato la calciatricesentivo il bisogno di cambiare e il Mozzanica è stata la squadra che più di tutte ha manifestato il desiderio di avermi, il che mi rende orgogliosa. Ho voglia di ripagare in fretta la fiducia dell’ambiente bergamasco sul campo”.

Su Vivana Schiavi, sua ex compagna che ha da poco lasciato il Mozzanica e il suo numero 5: “Non ho ancora idea di quale sarà il mio numero, il pensiero di poter avere il suo mi fa un po’ rabbrividire. Viviana è stata mia compagna di squadra e già allora era una giocatrice fondamentale per noi. Lascia un’eredità pesantissima che non sarà facile da raccogliere. E’ una bellissima persona, con lei sono rimasta in ottimi rapporti e ci siamo sentite appena ho preso la mia decisione di venire qui”.

Sugli obiettivi della stagione: “Non voglio pormi limiti. Sarà un campionato difficile, ma cercheremo di dare sempre il massimo sul campo, partita dopo partita e poi si vedrà dove riusciremo ad arrivare. L’importante è fare del nostro meglio sempre”.

Foto: Maria Gatti

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!