“L’obiettivo a medio termine è la qualificazione all’Europeo in Olanda. A lungo termine invece abbiamo creato una Nazionale under 16 che riteniamo possa diventare, nell’arco di un quinquennio, una nazionale di altissimo livello. Ringrazio il presidente Tavecchio che ha creduto in questa rivoluzione. Siamo pochi rispetto ai maschi, in un mondo vergine c’è ancora molto da lavorare, ma possiamo arrivare in alto”. Parole queste del commissario tecnico della Nazionale femminile Antonio Cabrini riportate dal quotidiano La Repubblica.

“Non siamo la ruota più la ruota del carro, – ha continuato l’ex juventino – la Federazione sta investendo molto sul calcio femminile. Mi sento fortunato a ricoprire questa mansione. Negli ultimi anni c’è stato un ottimo coordinamento tra club e nazionali e vedo le ragazze più di quanto Giampiero Ventura non faccia con gli uomini”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!