Non basta l’1 a 1 al Verona contro il Biik-Kazygurt per arrivare agli ottavi di Women’s Champions dopo il 3 a 1 dell’andata in Kazakistan. L’AGSM Verona ha iniziato la gara col freno a mano tirato, al 40′ poi è arrivata la rete di Gabelia da calcio d’angolo che ha ulteriormente complicato la strada delle veronesi verso la qualificazione. Più pressione nel secondo tempo e qualche occasione ma l’unico gol arriva su rigore (dubbio) firmato da Gabbiadini ma serve a poco.

LA CRONACA DELLA GARA

93′ – Finisce 1 a 1, il Verona è fuori dalla Champions

92′ – Girandola di cambi per il Biik

91′ – L’ultima occasione del match capita sui piedi di Gabbiadini, la sua conclusione viene parata dall’estremo difensore kazako

90′ + 2 – Solo recupero per le speranze del Verona

85′ – Williams da punizione, traiettoria beffarda ma il portiere kazako ci mette una pezza

80′ – Giallo anche per Di Criscio che ha tentato di “vendicarsi” sul brutto fallo di Gabelia

80′ – Giallo per Gabelia

74′ – Cross di Williams, Giugliano col collo del piede non riesce ad inquadrare la porta

73′ – Giugliano serve Gabbiadini che in equilibrio precario manda alto

65′ – Rosebero grazia l’AGSM con Thalmann che stava combinando un pasticcio in uscita

63′ – Terzo e ultimo cambio per il Verona: dentro Boattin, fuori Dolstra

61′ – Traversa di Di Criscio da punizione, Verona che ora ci crede

58′ – GOL DI GABBIADINI: 1 A 1!

58′ – RIGORE PER IL VERONA! Atterrata Gabbiadini

55′ – Giugliano serve un assist al bacio per Pasini che in scivolata non riesce ad arrivare sul pallone

53′ – Fuori Piemonte e Bruinenberg, dentro Williams e Pasini

50′ – Gabbiadini in mezzo a due, strattonata in area ma l’arbitro lascia correre

49′ – Tiro di Gabelia, debole

46′ – Gabbiadini anticipata al momento del tiro da parte della difesa kazaka

46′ – Ricomincia la gara a Verona

Alessandra Signorile, presidente della Pink Bari: “Ho visto un brutto primo tempo, mi aspettavo un Verona più incisivo. Il campionato è iniziato con più serenità, ci sono più certezze rispetto agli anni passati. Il Verona ha bisogno di credere di potercela fare, se segna subito può riuscire la grande impresa”.

Il delegato della LND, Sandro Morgana, ai microfoni di Nuvola61 durante l’intervallo: “Il Verona ha attaccato con determinazione, lo svantaggio è frutto di un episodio. La partita ora sembra mettersi male ma speriamo il Verona possa ribaltarla. Per creare le condizioni giuste è necessario star attenti alle attività di base e dare la giusta visibilità a questi eventi. Il calcio femminile ha bisogno di questi eventi e che questi vengano trasmessi. Abbiamo necessità di uguaglianza, vogliamo le stesse condizioni degli uomini e per far questo ci vuole coraggio. La federazione ha messo in campo alcune iniziative, bisogna continuare così. Abbiamo fatto la riforma dei campionati e stiamo studiando un progetto di sviluppo. Speriamo che ci sia un impulso maggiore, c’è bisogno di lavorare nel calcio femminile e di crederci”.

45′ + 2′ – Fine primo tempo. Verona che fatica ad avere le idee chiare in campo e Biik che passa in vantaggio con un gol da calcio d’angolo, ora servono 3 gol per arrivare ai supplementari

44′ – Gabbiadini lanciata in velocità viene anticipata da Zheleznyak

43′ – Calcio d’angolo di Giugliano, conclusione di Piemonte ma risponde bene Zheleznyak

40′ – GOL DEL BIIK: GABELIA! Direttamente da calcio d’angolo Gabelia porta avanti le kazake, ora per il Verona si fa durissima

33′ – Gioco di prestigione di Piemonte in mezzo all’area e scarico per Gabbadini, tiro deviato in angolo dalla difesa avversaria

31′ – Destro di Giugliano dal limite, fuori di diversi metri

31′ – Giallo per Messomo, numero 6 della kazake

29′ – Calcio di punizione di Gabelia che impegna Thalmann nella respinta

28′ – Il primo cartellino giallo è per Dolstra del Verona

21′ – Contropiede del Verona che sfuma con Giugliano che tiene troppo il pallone e sbaglia il passaggio

13′ – Tiro cross di capitan Gabbiadini, blocca in due tempi Zheleznyak

5′ – Punizione di Di Criscio, tiro pontete ma fuori misura

1′- Inizia la gara, calcio d’avvio per il Verona

LE FORMAZIONI:
Agsm Verona: Thalmann, Dolstra, Carro, Di Criscio, Rodella, Galli, Nichele, Bruinenberg, Gabbiadini, Giugliano, Piemonte.
Allenatore: Renato Longega.

Biik-Kazygurt: Zheleznyak, Messomo, Gabelia, Roseboro, Ngandi, Mashkova, Asher, Myanikova, Ihezuo, Adule, Kravets.
Allenatore: Kaloyan Petrov.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!