Federica Cesarini e Valentina Rodini conquistano la medaglia d’oro nel canottaggio alle Olimpiadi di Tokyo. Si tratta della prima medaglia di sempre del canottaggio femminile azzurro. Le due italiane hanno state protagoniste di uno sprint finale che ha tolto il fiato: Francia battuta all’ultima palata di soli 24 centesimi, terza l’Olanda a 27.

E questo oro completa una stagione fantastica ma particolare. Come se non bastassero i problemi legati al Covid era arrivato anche un infortunio per Valentina Rodini. Ma in quel momento si è vista tutta la maturità di questo giovane equipaggio: Cesarini ha continuato a gareggiare tra singolo e doppio di riserva, Valentina ha lavorato per recuperare le forze. E poi le due lombarde si sono ritrovate al momento giusto per provare l’impresa.

E’ stata una liberazione, ora posso dire di essere in pace – le prime parole di Federica Cesarini- sapevamo che sarebbe stata durissima e Federica è stata bravissima nel gestire la gara».
Per l’Italia è la 18esima medaglia alle Olimpiadi di Tokyo, la seconda d’oro dopo quella di Vito Dell’Aquila nel taekwondo 58 chili.